Crea sito

Legge di Attrazione

Come creare la tua realtà: processo della manifestazione e della consapevolezza interiore (Ramtha)

imagesRamtha

“Il più grande insegnamento che sia mai stato trasmesso è che voi siete veramente Dio.
E la vita è ciò che è definito dono di Dio, una presenza divina, per rendere conosciuto lo sconosciuto, quella che è chiamata un’opportunità che vi proviene dalla revisione fatta nella luce per ripulire le vostre azioni, il vostro lavoro non finito nelle vite passate.
Site ritornati qui non per costruire grandiose cattedrali a Dio, ma per compiere quel semplice lavoro di ripulitura della vostra confusione riguardo a chi e a che cosa siete realmente.” More

Il vaso dei desideri

Plastic-bicycle-font-b-vase-b-font-with-artificial-flowers-rose-set-fake-flower-font-bRealizzare il vaso dei desideri è un modo creativo e divertente per usare il potere della mente e dell’inconscio.
Ecco di cosa hai bisogno:

  • Un barattolo di vetro della capienza di almeno 500ml. Puoi anche riciclare un vecchio barattolo ripulendolo da tutte le etichette
  • Pezzi di carta anche di vari colori su cui andrai a scrivere i tuoi desideri. Puoi ritagliarli nella forma che si associa di più al tuo intento (casa, cuore, denaro ecc) per dargli un tocco magico in più
  • Etichette colorate e magari della carta regalo avanzata con cui puoi decorare il vaso. Deve avere davvero l’aspetto di un vaso magico. Tutto questo lavora a livello inconscio. Puoi disegnarci dei fiori, cuori, simboli particolari. Un fiocco attorno al barattolo per concludere.

Tieni a mente che:

I desideri devono essere il più precisi possibile. Non scrivere “un nuovo lavoro” o “una nuova compagna”, ma cerca di inserire i dettagli che rendono quel desiderio piacevole, ad esempio “un lavoro dove posso esprimere la mia passione” o “una compagna che mia ama per quello che sono” ecc.

Puoi mettere tanti desideri, non c’è bisogno di metterne pochi. Includi anche le piccole cose ed anche quelle che credi siano irraggiungibile.

Nello scrivere i desideri non usare le negazioni. Ad esempio non scrivere “Voglio una casa che non sia piccola” ma desidera invece “Voglio una casa grande”. Perché il nostro cervello e la nostra mente non riconoscono le negazioni e quindi si focalizzano sui concetti espressi.

Quando decidi di realizzare il Vaso dei Desideri, scegli un momento di rilassamento in cui puoi stare tranquillo e dedicarti al tuo spazio interiore. Magari puoi accendere delle candele, un incenso o della musica piacevole per creare l’atmosfera accogliente di cui hai bisogno.

Il 1 gennaio 2017 aprirai il barattolo e leggerai i desideri che avevi espresso. L’universo ha un anno di tempo per realizzare i tuoi desideri. Un’altra opzione è che puoi realizzare il Vaso dei Desideri nel giorno del tuo compleanno, di un anniversario o una ricorrenza speciale, ed aprirlo esattamente un anno dopo.

Il Vaso dei Desideri ti permette di:

  • Definire ciò che vuoi davvero nella tua vita: spesso ci sembra di sapere cosa vogliamo, ma quando si tratta di definirlo nei dettagli scopriamo che non è così e diventiamo più chiari su noi stessi.

 

  • Realizzare più facilmente il tuo intento perché sei meglio e più focalizzato su di esso.

 

  • Scoprire il potere della tua mente: quando aprirai il Vaso dei Desideri scoprirai quanti desideri si sono avverati e quali invece non sono più importanti perché magari c’è stato un cambiamento e una maturazione.

Una volta riempito il  barattolo con i tuoi desideri e quelli del tuo partner e dei tuoi figli, mettilo da qualche parte speciale, nel comodino, sopra il camino, nella tua sorta di piccolo santuario personale dove puoi vederlo ogni giorno.

Questo vaso magico è come un conto bancario in cui tutta la ricchezza dei tuoi sogni sta risiedendo e crescendo. Se durante l’anno hai dei nuovi desideri aggiungili nel barattolo e ringrazia.

Soprattutto gioisci e divertiti. I desideri si manifestano più facilmente quando abbiamo poco attaccamento al risultato, di modo che essi si possano realizzare liberamente e tornare a noi materializzati nelle vie che non avremmo potuto prevedere.

More

La mente come alleata

 allenare-la-mente

Se impariamo a comprendere le caratteristiche e le potenzialità della mente, potremo farne un’alleata per favorire il nostro progresso e l’armonia nel mondo: è esperienza di tutti che il pensiero originato dalla mente, se pur così impercettibile, labile e sfuggente, è l’elemento più potente delle nostre vite.

Il dominio della mente determina la coscienza con cui si svolgono le azioni e la loro efficacia nel mondo; il pensiero appare pertanto collegato a qualità come consapevolezza, stabilità, chiarezza interiore, buona disposizione d’animo, fermezza di proposito. Se vorremo ottenere risultati efficaci, i primi requisiti che dovremo ricercare in qualsiasi azione sono pertanto quelli che si riferiscono alle condizioni della sua ideazione nella mente e alla presenza, alla vigilanza e all’attenzione, cioè all’essere in quel luogo e in quel momento pienamente, con la totalità di noi stessi.

Da questa considerazione deriva l’esigenza di sviluppare la capacità della concentrazione, cioè di poter volontariamente orientare il pensiero in una sola direzione, senza permettere alcuna distrazione all’automatismo e all’inerzia della mente. I saggi orientali affermano che la mente dell’uomo comune somiglia ad una scimmia impazzita che salta da un ramo all’altro dell’albero; affinché quindi il pensiero diventi armonico, direzionato, potente e capace di creare, è necessario che essa diventi tranquilla come un lago in cui possano specchiarsi i monti.

Possiamo immaginare la concentrazione come la funzione di un faro che volge i suoi fasci di luce su di un dato punto; allo stesso modo le nostre azioni possono essere incisive, e riescono a sprigionare “luce”, se rivolgiamo ad ogni atto, fisico e mentale, tutte le nostre facoltà coscienti.

Questo tipo di attenzione, necessario per ogni opera utile e creativa, può essere sviluppato con l’esercizio costante – la disciplina – fino a diventare un’abitudine ovvia e necessaria. Si potrà sperimentare, così, la sensazione di dominare i propri pensieri, invece che esserne dominati, e di indirizzare secondo la propria volontà, capacità ed energie adeguate al raggiungimento di obiettivi, prima ritenuti troppo distanti o troppo elevati.

L’ osservazione è scarsamente praticata da molti; eppure anch’essa è alla base di tante realizzazioni. L’artista, lo scrittore, il creativo attingono dall’osservazione della realtà elementi di verità e di bellezza che sfuggono a molti; e l’interesse peculiare e la cura dei particolari che mettiamo nei nostri rapporti con gli altri arricchiscono la nostra esperienza.

Dalla pratica dell’attenzione focalizzata e dell’osservazione si ricavano una percezione di maggiore potere sulla proprie vicende personali, un’accresciuta autostima e un più profondo “senso della Vita”. Ci si assume anche una più estesa e sentita responsabilità dei propri pensieri, poiché si comprende più chiaramente che da essi originano le azioni. L’essere responsabili ora non viene più sentito nell’accezione comune e profana di “portare un peso”, ma è inteso sempre più spesso nell’originario senso etimologico di “essere abili alla risposta” nei confronti di noi stessi e del gruppo umano di cui sentiamo far parte.

Con l’ immaginazione creativa – che non è vano fantasticare ma è la capacità di vedere nella mente il futuro da realizzare – “faremo le prove” di ciò che vogliamo ottenere; ci sentiremo, così, più preparati per il momento in cui i nostri progetti si attueranno. Si consolida in tal modo una visione più fiduciosa dell’avvenire, che appare invitante perché ricco di promesse realizzabili e di obiettivi raggiungibili, attraverso la padronanza dei propri sempre più idonei strumenti mentali.

Potremo giungere, così, attraverso la costante pratica dell’attenzione, dell’osservazione, della vigilanza, della concentrazione, della meditazione – e soprattutto dell’immaginazione creativa – all’Intuizione; coglieremo prontamente il senso delle cose senza passare attraverso ragionamenti e prove, vedremo, sapremo e faremo con immediatezza e contemporaneità, poiché il nostro percorso apparirà inequivocabilmente chiaro davanti a noi.

Ne nascerà un’espansione di coscienza che renderà tutto intorno a noi più significativo e degno di essere attraversato, poiché si riveleranno lo spessore interno ed il messaggio di ogni vicenda; il loro nuovo significato e il loro più alto valore potranno ora entrare a far parte – e a buon diritto poiché assimilati ed interiorizzati – del “sedimento” della nostra esperienza di vita.

Tratto da: “Sul Sentiero I: Dalla divina inquietudine alla Gioia” di Mariabianca Carelli

L’ombra del dubbio di Monique Mathieu

FB_IMG_1445961358103

LAVORANDO SU SE STESSI

«Il potere del pensiero diventa sempre più importante, è per tale motivo che bisogna cercare di pensare bene ed anche di parlare bene. More

Legge di Attrazione e Gratitudine

11008398_10203993762109706_2851489560281110256_n
GRATITUDINE:

La gratitudine è una risposta a chiunque ti doni qualcosa di bello e/o utile.
Dato che l’Universo è il nostro riflesso, mostrare gratitudine nel momento
in cui  invii delle richieste è comunque un modo per rafforzare la fiducia
nel fatto che ciò che chiedi sarà realizzato. More

LEGGE DI ATTRAZIONE: Il processo creativo

10425881_10203639186759848_7051668412403134987_n
“Non vivi per scoprire cosa ti porta di nuovo ogni giorno, bensì per crearlo.
Crei la tua realtà minuto per minuto, con ogni probabilità senza saperlo.” More

Affermate ciò che volete! Doreen Virtue

1465403_10201785518264990_1967679997_n

Abbiamo fatto esperienza di energie piuttosto intense fino ad ora quest’anno. Siete esortati dunque ad usare tutti gli strumenti possibili per poter restare felici,  in pace e in salute. Per cui è essenziale che vi prendiate assolutamente del tempo ogni giorno per prendervi cura di voi stessi. Eccovi alcuni suggerimenti per quando sembra che le vostre giornate sono super piene e avete poca motivazione per prendervi cura di voi stessi: More

Legge di Attrazione e Ho’oponopono

Hooponopono-Erika-healings-1024x767

Il significato della parola Ho-oponopono è esattamente “mettere le cose al posto giusto” e precisamente questo è quello che fa la tecnica di Ho-oponopono mette a posto le cose… non attrae, non introduce, non modifica, non cambia, semplicemente mette ordine a casa nostra! More

Esther e Jerry Hicks – Stai permettendo?

935267_594497597250652_666090600_n

Quando i pensieri che hai attivi sono generali e non molto focalizzati, quelle iniziali vibrazioni sono ancora molto piccole e non hanno una grande forza di attrazione, per così dire. More

Abraham-Hicks Diventa un vero creatore

1798760_10202349645395753_941769126_n

Ricordate, prima che possiate veramente trarre beneficio dal porre attenzione alle vostre emozioni, voi dovete prima accettare che il Ben-Essere è solo un Flusso che fluisce. Voi potete permettere o non permettere questo Flusso, ma quando lo permettete, voi state bene; e quando non lo permettete voi siete malati. More